top of page
Scrivendo sulla spiaggia

Blog

Yoga Nidra (lo Yoga del sonno)

Aggiornamento: 4 mar



 

Yoga Nidra è una potente tecnica di rilassamento e guarigione, ma nonostante la traduzione di Nidra sia sonno, durante la pratica non si dorme, anzi! 😴 I benefici maggiori li abbiamo proprio quando rimaniamo svegli. Il rilassamento profondo che otteniamo con Yoga nidra riguarda non solo la sfera fisica, ma anche quella mentale ed emozionale. Questa tecnica è stata messa a punto da Swami Satyananda Saraswati che, attraverso i suoi esperimenti, ne osservò subito le potenzialità e i benefici.


Ma in cosa consiste?

Durante Yoga Nidra la nostra coscienza si trova in uno stato tra la veglia e il sonno 😴. Mentre il corpo dorme (solitamente sdraiato in shavasana - la posizione del morto dello Yoga), la mente è sveglia, consapevole ed estremamente ricettiva. 🌼🍀🌻🌸 In questo dormiveglia in cui l'inconscio emerge e il conscio riposa, depositiamo nel nostro profondo un sankalpa, un proposito, un seme di cambiamento che manifesterà i suoi frutti nella nostra vita. 🌱


Come si formula un sankalpa?

Per dare i suoi frutti il sankalpa dev'essere formulato con grande forza e soprattutto con sentimento, in modo da sentire dentro di noi che il risultato del nostro proposito è reale 🌼. Formula il tuo sankalpa al tempo presente utilizzando possibilmente i verbi essere o avere (io sono..., io ho...). Un esempio potrebbe essere "Io ho un nuovo lavoro che mi permette di fare ciò che amo"; oppure "Io sono in perfetta salute". Ti consiglio di non formulare mai qualcosa di troppo specifico come "mio marito è Pinco Pallino", potresti desiderare Pinco Pallino ma non sapere se è realmente la persona giusta per il tuo cammino! 😅 Molto meglio "Io ho un marito che mi ama e mi rispetta così come sono". Inoltre, molto importante, formula il tuo sankalpa al tempo presente, se usi il tempo futuro il tuo proposito rimarrà proprio lì, nel futuro.!


Che asana utilizziamo durante Yoga Nidra?

Idealmente ci sdraiamo su un tappetino in shavasana. La posizione andrebbe sistemata bene all'inizio in modo da renderla il più comodo e stabile possibile per non doverla ritoccare in seguito. Dovremmo rimanere infatti nell'immobilità per mantenere il corpo addormentato. Puoi utilizzare cuscini da posizionare sotto la testa e/o sotto le ginocchia per avere il massimo comfort e coprirti con una coperta se fa freddo 🥶.



Non ti resta che trovare un momento tranquillo nel quale potrai fare la pratica indisturbato/a (Dura circa 24 minuti), in un ambiente silenzioso e confortevole. Consiglio l'ascolto con le cuffie.


. 🧘🏻‍♀️ Buona pratica 🧘🏼‍♂️


Namaskar!

❤️





418 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page